IL BUONO, IL GIUSTO E IL CATTIVO
Buone pratiche e strategie a confronto per costruire una rete regionale sulle food policies
CAPANNORI 26 NOVEMBRE

cib

A Capannori, alla ricerca della ricetta perfetta del 'Piano del Cibo'.

Le politiche legate al cibo e ai prodotti del territorio hanno ormai un ruolo consolidato nelle economie locali. Ma come fare perché un ‘Piano del Cibo’ sia solido, efficace e duraturo? Quali gli elementi da cui partire e quali azioni mettere in campo? Come promuovere il lavoro svolto e i risultati raggiunti? Di questo si è parlato a Capannori martedì 26 novembre (dal Palazzo Bocella di San Gennaro), in una giornata dedicata al Piano intercomunale del Cibo della Piana di Lucca, con una formula innovativa che ha visto i partecipanti confrontarsi e preparare le pietanze, per arrivare alla “ricetta perfetta del Piano del Cibo”.

I lavori sono stati aperti con i saluti di Luca Menesini, sindaco di Capannori e Marco Remaschi, assessore regionale all’Agricoltura; poi gli interventi di Francesco Cecchetti, assessore di Capannori; Francesca Galli di Unipi; Silvia Innocenti del Laboratorio Studi Rurali Sismondi; Bianca Minotti dell’Università di Praga, Fausto Borella Maestro d’Olio, con un videomessaggio di Anna Scavuzzo vicesindaco di Milano. 

ALLEGATI

 

PARTECIPANTI