Il secondo appuntamento di Dire e Fare 2017: un workshop molto partecipato sulle politiche di protezione civile. Al centro dell'incontro: i processi partecipativi nella stesura dei piani dei Comuni. L’iniziativa, organizzata il 3 aprile 2017 all’auditorium di palazzo Pegaso a Firenze, ha approfondito i temi della diffusione della conoscenza dei rischi e dei corretti comportamenti da adottare in caso di emergenza; oltre all’importanza della condivisione delle scelte nelle fasi di ricostruzione che seguono una calamità naturale. Tutto questo perché, attraverso la partecipazione, i cittadini possano fare proprio il senso della resilienza, ovvero la capacità di un sistema di adattarsi al cambiamento, fondamentale per far fronte alle emergenze. La giornata fiorentina intitolata “Partecipazione e resilienza: la sfida della Toscana” ha avuto un ospite d’onore: Ed Blakely, esperto di gestione dell'emergenza e commissario unico per la rigenerazione di New Orleans dopo la tragedia dell'uragano Katrina. Ad aprire i lavori Bruno Valentini, sindaco di Siena e responsabile nazionale della Protezione Civile di Anci. Sono seguiti poi gli interventi di sindaci toscani ed esperti del settore. La conclusione dei lavori è stata affidata alla lezione di Blakely.

Il programma della giornata

Gli interventi:

Relazione introduttiva di Bruno Valentini, sindaco di Siena

Intervento di Alessandro Franchi, sindaco di Rosignano

Intervento di Angelo Zubbani, sindaco di Carrara

Intervento di Ed Blakely, commissario unico per la rigenerazione di New Orleans

 

e293f59f4ae0fed75a859fdf17db3e7b XL

 

 

PARTECIPANTI

 

IL VIDEO DELLA GIORNATA

 

LA GALLERY